5 trucchi WhatsappWhatsapp è in testa agli indici di preferenza su tutte le altre applicazioni social e di messaggistica istantanea. Il suo successo è dovuto alla presenza di un sistema che offre decisamente più che le semplici funzionalità integrate di messaggistica.

Ogni giorno utilizziamo l’app per comunicare, lavorare, condividere foto, video, documenti e note vocali. Ma vi sono 5 funzioni che non conosci (o che probabilmente non usi) che fanno veramente la differenza rispetto alla concorrenza. Molto bene, vediamo quali sono.

 

Whatsapp: come inviare documenti

L’app consente di inviare veri e propri documenti, come ad esempio i file PDF (ma non solo). Se c’è in programma una presentazione in azienda o serve il resoconto di una fattura in fretta Whatsapp è senz’altro la via più veloce per avere la documentazione.

Un semplice click sul simbolo della graffetta accanto alla barra del testo garantisce l’accesso alle funzioni di invio documento. Scegliamo il file e lo inviamo. Chi riceve non deve fare altro che aprire il file per visualizzarlo tramite un’apposita applicazione compatibile rispetto al formato.

 

Stato Whatsapp

Gli Stati consentono di condividere momenti della nostra giornata attraverso semplici messaggi di testo o fotografie da personalizzare a piacimento. Possiamo utilizzare la funzione accedendo al tab Stato, scegliendo Nuovo. Da qui personalizziamo poi la nostra Storiai da condividere pubblicamente (o selettivamente) con tutti i nostri contatti.

Chi visualizza non deve fare altro che aprire il contenuto ed eventualmente rispondere con un messaggio semplicemente scorrendo verso l’alto.

 

Whatsapp Desktop

Le stesse potenzialità della versione mobile dell’app Whatsapp sono disponibili su PC e Mac. Basta installare l’applicazione dal sito ufficiale ed inquadrare il codice QR sull’app. Tutti i messaggi saranno contemporaneamente disponibili sia sul telefono che sul computer.

Leggi anche:  Sms sono l'incubo di Whatsapp e Telegram, sempre più utilizzati

 

Formattare il testo

La necessità di formattare il testo dei messaggi si manifesta nel momento in cui si intende enfatizzare un concetto o un periodo. Chiunque può applicare il suo stile ad un messaggio o anche ad una sua parte. Possiamo scegliere tra:

  • Corsivo: inseriamo un trattino basso tra l’elemento di testo desiderato (ad esempio: _TecnoAndroid_) > TecnoAndroid
  • Grassetto: usiamo il simbolo asterisco (*TecnoAndroid*) > TecanoAndroid
  • Barrato: inseriamo la tilde (~TecnoAndroid~ o ALT + 126 dal tastierino numerico se usiamo Whatsapp Desktop o Web) > TecnoAndroid

In maniera del tutto analoga possiamo procedere più velocemente ed in modo del tutto efficace selezionando la parola o il periodo con un tap prolungato. Fatto questo si apre un menu di scelta da cui poter selezionare lo stile preferito.

 

Come sapere se siamo stati bloccati

In questo caso vi sono dei segnali convenzionali che indicano che siamo stati bloccati. In particolare vi sono dei segni inequivocabili:

  • l’immagine del profilo utente che ci ha bloccato non appare
  • sparisce lo state temporaneo
  • sparisce il riferimento all’ultimo accesso

Ovviamente non si tratta di riferimenti assoluti in quanto l’utente potrebbe aver ridefinito le impostazioni privacy. Per averne una conferma basta creare un gruppo vuoto e tentare di aggiungere il contatto. Se l’app restituisce un errore avete la prova del nove.

Conoscevate queste funzioni Whatsapp? Vi va di scoprire anche come e perché è utile nascondere la foto profilo?