fotocamera smartphone Huawei Mate 20Huawei Mate 20 punterà tantissimo sul nuovo comparto imaging delle fotocamere, che ottengono una funzionalità software che gli esperti XDA Developer hanno indicato come Underwater Mode. Si tratta proprio di ciò a cui state pensando. Ma vediamo di scoprire in cosa consisterà esattamente.

 

Huawei Mate 20 Pro inabissa i rivali con la nuova modalità fotocamera

Sappiamo che Mate 20 arriverà almeno in 7 varianti colore ma anche il comparto fotocamere non scherza affatto. La nuova Modalità Underwater è qualcosa di mai visto fino ad oggi.

Si tratta di una funzionalità software correlata alle fotocamere di sistema che permette di scattare foto di qualità sott’acqua. Non sappiamo se il Mate 20 sarà talmente impermeabile da potersene stare tranquillamente in acqua ma sicuramente si potranno scattare foto eccellenti anche se riposto in un apposito contenitore ermetico.

La nuova funzione segreta è stata appena scoperta tra le righe di codice fornite dalle EMUI 9 che lo sviluppatore integrerà di default sulla base del nuovo OS Android Pie. Accanto a questa funzionalità inedita si offrono anche ottimizzazioni specifiche per le altre modalità di scatto che introducono le Mode Cinema, Zoom e Video Bokeh.

Leggi anche:  Huawei P20 Pro inizia a ricevere l'aggiornamento ad Android 9 Pie in Europa

Per quel che riguarda Cinema si offre una funzione supportata dall’Intelligenza Artificiale che filtra il video in tempo reale in fase di registrazione.
La Modalità Zoom, invece, sfrutta ancora il livello IA del Kirin 980 per regolare l’inquadratura al livello di zoom ottimale sul soggetto.
La modalità Video Bokeh, invece, simula l’effetto della sfocatura esterna sul soggetto di primo piano, dando l’illusione di un’illuminazione di fondo che in realtà non c’è.

Per il momento non sappiamo se queste modalità saranno disponibili fin da subito su Huawei Mate 20 e Mate 20 Pro. Ne sapremo di più il 16 ottobre 2018, quando si apriranno le porte alla presentazione ufficiale dei nuovi telefoni.