whatsapp-localizzazione

WhatsApp ci consente di scambiare ogni minuto foto, video e tante tipologie di file. La condivisione dei documenti attraverso la chat di messaggistica istantanea è quanto di più semplice possa esistere. Spesso le foto ed i video ricevuti vengono conservate direttamente sugli smartphone, altre volte si sceglie la via dei cloud.

 

WhatsApp può essere un servizio di cloud o un’agenda

Google Drive, iCloud o Dropbox sono diventati servizi fondamentali legati alla chat. Grazie a tali piattaforme è possibile archiviare e conservare tutto quello che riceviamo via conversazioni

Purtroppo, però, i servizi di cloud sono caratterizzati dal pagamento di un abbonamento. Non tutti sanno, però, che WhatsApp tra le tante funzioni extra che ci offre può diventare anche una nuvola virtuale per archiviare a costo zero tutti i file.

Leggi anche:  WhatsApp, ecco il nuovo trucco per avere un account attivo su 2 device

Per la catalogazione di foto e video basta solo creare un gruppo, inserire qualche persona per poi eliminare tutti. A questo punto avremo una chat di gruppo dove sarà presente solo in nostro profilo.

Con la garanzia della crittografia end-to-end i contenuti della chat saranno protetti ed avremo quindi cloud a portata di mano. Ogni foto inviata a noi stessi sarà come memorizzata sulla nuvola. Con questo metodo WhatsApp può diventare anche un’agenda personale per segnalare appunti o frasi da ricordare.