WhatsApp: il messaggio del ritorno a pagamento, ora facciamo chiarezza

Sarà capitato davvero tante volte che gli utenti si fossero ritrovati in situazioni strane con WhatsApp, e di sicuro non saranno le ultime. In questi giorni sono arrivate varie lamentele da parte degli utenti che ci hanno segnalato una situazione che definir strana sarebbe dir poco.

Infatti sono arrivate alcune segnalazioni che parlerebbero di un messaggio arrivato stesso in chat che andrebbe ad introdurre un improvviso ritorno a pagamento. Molti utenti sono rimasti a bocca aperta soprattutto quando hanno letto di un surplus di 1,11 euro all’anno rispetto alla soluzione originale. Ricordiamo infatti che tutti pagavano all’inizio 0,89 euro ogni 365 giorni.

 

WhatsApp ed il ritorno a pagamento: ecco qual è la verità in merito al messaggio che corre in chat

La strategia di WhatsApp di questi ultimi anni è stata sicuramente basata sul volere degli utenti, i quali sono sempre riusciti a far valere la propria volontà. L’applicazione è migliorata certamente a vista d’occhio e molte sono state le novità. 

Leggi anche:  WhatsApp, cattive notizie: nel 2019 la "sorpresa" che nessuno vorrebbe

Ovviamente uno dei punti focali è stato quello che anni fa ha visto l’abolizione del pagamento annuale di WhatsApp. Molti utenti sono stati contenti anche se comunque era più una questione simbolica visto il costo irrisorio che chiunque avrebbe potuto continuare a pagare.

Ovviamente non pagare più un solo centesimo è stata una dimostrazione verso gli utenti da parte dell’app. Dunque quello che vogliamo dirvi è che WhatsApp non ci penserebbe nemmeno a ritornare a pagamento, per cui restate molto tranquilli e non credete a messaggi del genere.