Wind dice addio a quella che è stata un’app su cui si è puntato molto, ma su cui si è raccolto davvero poco. Stiamo parlando di Veon, l’applicazione tout court attraverso cui gli utenti del provider potevano gestire il loro profilo e mettersi in contatti con amici e conoscenti.

 

Wind dice addio per sempre a Veon

Dopo aver tentato ultimi tentativi in extremis con alcune promozioni dedicate alla stessa Veon nel corso della scorsa primavera, il provider stacca la spina. La decisione di Wind è calata dall’alto, ossia dalla base russa. Nelle scorse ore l’applicazione non è più disponibile al download su Google Play e su Apple Store. Dal 24 settembre, inoltre, tutti i servizi cesseranno di esistere anche per chi ha la piattaforma sul proprio device.

Leggi anche:  Tim, Vodafone e Wind e Tre non aumenteranno le tariffe e le offerte fino al 2019

Con questo messaggio Wind ha informato la base:

Gentile Cliente ti informiamo che a partire dal 24 Settembre 2018 l’app Veon e i relativi servizi, nella versione attuale offerta da Wind Tre S.p.A., non saranno più disponibili. Ci scusiamo per gli eventuali disagi.

La decisione di chiudere Veon si ricollega a diverse strategie commerciali, dettate anche dalla fusione con il brand Tre. Considerato lo scarso uso dell’app, non dovrebbero esserci molti disagi tra i clienti di piani in abbonamento o ricaricabile.