Pur facendo parte del programma Android P Beta, OnePlus non è ancora pronta a rilasciare ufficialmente l’aggiornamento stabile per il suo flagship OnePlus 6.Nel frattempo, però, la società sta rilasciando il suo terzo aggiornamento OxygenOS Open Beta che porta con sé una nuova shortcut di Google Assistant, assieme ad altre correzioni che vanno a migliorare la stabilità del sistema.

Leggi anche: OnePlus prepara la sua grande espansione: Carl Pei vuole un’azienda sana e duratura

OnePlus ha introdotto un sistema di navigazione basato sulle gesture con OnePlus 5T, e lo ha mantenuto anche su OnePlus 6. Seguendo questa rotta, però, gli utenti hanno perso l’accesso all’Assistente Google – a meno che non usassero la hotword “Ok Google”. Ora, con Open Beta 3, OnePlus 6 può avviare l’Assistente Google o qualsiasi altro assistente di terze parti tenendo premuto il pulsante di accensione per 0,5 secondi. Probabilmente questa non è la soluzione migliore, dato che alcuni utenti potrebbero bloccare accidentalmente i loro dispositivi durante questo processo, ma è comunque meglio di niente.

Una volta installata la versione beta, puoi abilitare la funzione andando in Impostazioni> Pulsanti e gesti e quindi cliccare Attiva l’app di assistenza.

 

OnePlus 6: shortcut Google Assistant e molto altro con la Open Beta 3

OnePlus aggiunge anche nuove funzionalità alle App Parallele e OnePlus Switch. Innanzitutto, Telegram, Discord, IMO, Uber e OLA sono ora supportati in Parallel Apps. In secondo luogo, OnePlus Switch offre ora un modo per connettersi ai dispositivi più vecchi se il codice QR non funziona, ha aggiunto la possibilità di eseguire il backup e il ripristino della schermata iniziale, della schermata di blocco e dei layout delle app e di altre varie correzioni di bug.

Leggi anche:  OnePlus: in arrivo la beta di Android 9 Pie per i modelli OP 5 e OP 5T

Infine, questo aggiornamento beta porta con sé correzioni di stabilità per il sensore di impronte digitali, sblocco viso e Ambient Display.

Come sempre, ricorda che le build beta non sono sempre stabili, pertanto OnePlus rileva che alcune app potrebbero non funzionare come previsto, e Google Pay continua a non essere supportato in OxygenOS Open Beta 3.

Se hai già installato una versione precedente di OxygenOS Open Beta su OnePlus 6, il tuo telefono riceverà l’aggiornamento come aggiornamento OTA. In caso contrario, clicca QUI per sapere come ottenere l’ultima versione di Android Pie beta sul tuo dispositivo.