Mediaset PremiumLa confusione nella sottoscrizione di un abbonamento a Mediaset Premium DAZN è davvero moltissima. Scorrendo i vari blog o forum abbiamo effettivamente notato una larga porzione di utenti non propriamente convinti dei contenuti a cui andrebbero in contro all’atto dell’attivazione di un particolare contratto.

Il dominio dei contenuti, almeno per quanto riguarda il territorio italiano, è nelle mani di Sky. Sebbene i prezzi siano effettivamente superiori alla media, parliamo di 34,90 euro al mese per 7 partite su 10 di Serie A, intrattenimento e documentari, l’utente interessato alla più ampia offerta sportiva, non può non prendere in considerazione la realtà inglese.

 

Mediaset Premium e DAZN: quali contenuti sono inclusi?

Le restanti partite e competizioni sono spartite tra Mediaset Premium DAZN. La piattaforma online promuove un abbonamento da 9,99 euro al mese con il quale accedere, sempre tramite internet e applicazioni dedicate (per smartphone, tablet e smart TV), a 3 partite a settimane di Serie A, tutta la Serie B, partite di calcio internazionale e sport Americani (vedasi NFL e baseball). Il contratto potrà essere disdetto in un qualsiasi momento, non sono presenti vincoli di alcun tipo, né penali da pagare.

Leggi anche:  DAZN: sono arrivate le tessere prepagate da comprare in negozio

Nel caso di Mediaset Premium la situazione è completamente differente. Sottoscrivendo un abbonamento, oggi, al prezzo di 14,90 euro, infatti, si andrà a ricevere il permesso per accedere a FilmSerie TV e ai canali sportivi di Eurosport. E’, come nel caso di Sky, presente un vincolo contrattuale, ma sono completamente assente tutte le competizioni calcistiche italiane o europee. Solamente i fortunati possessori di un abbonamento già attivo con incluso il pacchetto Calcio, potranno richiedere le credenziali per accedere gratuitamente alla piattaforma online di DAZN.