Samsung Galaxy A7 (2018)

La scorsa settimana la FCC ha certificato un nuovo smartphone Samsung, un dispositivo imminente conosciuto con il nome in codice SM-A750FN. Lo stesso dispositivo è poi apparso per pochissimo sul proprio sito ufficiale Samsung e adesso, grazie ad una recente certificazione Bluetooth, sappiamo che si tratta di Samsung Galaxy A7 (2018).

Samsung Galaxy A7 (2018) si posizionerà un gradino sotto, per prezzo, prestazioni e forse anche cura nel design, sotto i Galaxy A8. Se dal punto di vista del design non si sa molto sullo smartphone, anche se diamo per certo la presenza dell’Infinity Display e che potrebbe essere così bello, la scheda tecnica comprenderebbe l’Exynos 7885.

 

Samsung Galaxy A7 (2018), tutto quello che sappiamo su di lui

Un SoC con processore Octa Core, GPU Mali-G71 MP2 e modem LTE Cat.12 3CA in grado di assicurare 600 Mbps di velocità massima in download. A supporto di questo chip realizzato con processo produttivo a 14 nanometri ci sarebbero 4 GB di memoria RAM e 64 GB di memoria interna espandibile.

Leggi anche:  Samsung potrebbe presentare anche una versione economica del Galaxy S10

Seguendo le orme del Galaxy A6+ e del Galaxy A8+, anche Samsung Galaxy A7 (2018) dovrebbe avere una doppia fotocamera posteriore. Tuttavia, non conosciamo la risoluzione dei sensori compreso quello della fotocamera frontale. Il sistema operativo dovrebbe essere Android 8.1 Oreo con un rilascio imminente di Android 9 Pie.

Tutte queste componenti, batteria e lettore di impronte digitali compreso, saranno incastonate all’interno di una scocca che potrebbe essere realizzata totalmente in vetro o in alluminio. Considerando le altre certificazioni, possiamo affermare che con tutta probabilità Samsung Galaxy A7 (2018) farà la sua prima apparizione ufficiale prestissimo.

Nello specifico, possiamo attenderci una presentazione da parte del produttore coreano già il prossimo mese.

Samsung Galaxy A7 (2018), certificazione Bluetooth