Mediaset PremiumMediaset Premium è, nei mesi scorsi, riuscita a strappare un accordo davvero molto interessante con DAZN. A partire dalla stagione corrente, infatti, gli utenti hanno la possibilità di accedere alla Serie A e alla Serie B a titolo completamente gratuito, ovvero senza dover versare un canone aggiuntivo al normale contratto di abbonamento.

Dopo aver più volte dipinto, o sentito dipingere, Mediaset Premium come un’azienda ormai sul “viale del tramonto” e pronta al decadimento finale (a causa della mancata acquisizione di Serie A e di Champions League, nonché per la perdita dell’alta definizione), l’azienda italiana riesce a tornare in auge con una campagna promozionale degna di nota ed un accordo strepitoso con DAZN.

 

Mediaset Premium: accordo con DAZN e grandissimi vantaggi per tutti gli utenti

Partiamo dal prezzo di vendita, solamente 14,90 euro al mese per tutti i nuovi clienti (abbonamento sottoscrivibile direttamente online), con annessa visione di Cinema Serie TV sui canali del digitale terrestre e Sport sulla piattaforma online di DAZN.

Leggi anche:  Sky entra nel mondo della telefonia: Tim, Wind 3, Iliad e Vodafone tremano

Avete capito bene, grazie all’accordo commerciale con la concorrente, Mediaset Premium riesce a garantire agli utenti la visione di 3 partite a settimana di Serie A (negli orari di sabato sera, domenica a pranzo ed un altro incontro) e tutta la programmazione del campionato cadetto di Serie B. L’accesso sarà totalmente gratuito, ma sarà necessario richiedere nuove credenziali da sfruttare sulle varie applicazioni per smartphone/tablet/smart TV di DAZN stessa.

A conti fatti è sicuramente un’ottima offerta; non possiamo paragonarla con i 29,90 euro di Sky per vari motivi, in primis la quantità di contenuti è diametralmente opposta (lo Sport dell’azienda inglese ad oggi non ha rivali in Italia), ma complessivamente potrebbe essere un valido compromesso con il quale poter vedere comunque alcune partite della propria squadra del cuore.