Nuove prove suggeriscono che Huawei stia lavorando a una nuova soluzione di ricarica wireless veloce. Presumibilmente sarà progettata per i prossimi telefoni di punta Mate 20 e Mate 20 Pro, come si evince dai documenti della FCC.

Il dispositivo è identificato dal numero di modello CP60. Sembra avere una forma circolare simile a quella del caricabatterie wireless LZ80 trapelato dal social network cinese Weibo un paio di settimane fa. Ma a differenza di LZ80 che supporta l’uscita a 20 W, il caricabatterie wireless CP60 supporta un’uscita da 15 W. Quindi non diversamente dalla maggior parte delle soluzioni di caricabatterie wireless Qi attualmente disponibili. Non sorprendentemente, i documenti FCC confermano che la soluzione di ricarica wireless di Huawei si basa sulla tecnologia di ricarica induttiva. Ciò significa che i dispositivi che necessitano di corrente elettrica devono essere collocati direttamente sul pad di ricarica. Il caricabatterie wireless ricaverà energia da un adattatore da parete tramite un cavo USB.

Pad di ricarica Wireless da 15W in arrivo per dispositivi Huawei, trapelano foto e informazioni dalla FCC

Inoltre i documenti riportano che il pad di ricarica è stato testato utilizzando un telefono cellulare prodotto da Huawei. Il numero esatto del modello non viene menzionato. Quindi non è chiaro se il test sia stato eseguito utilizzando Mate 20 / Mate 20 Pro o il Mate RS Porsche Design che supporta la ricarica wireless di questo genere. Per essere precisi, non è ancora stato confermato se le imminenti ammiraglie beneficeranno delle capacità di ricarica wireless da 15 W. Sebbene i tempi indicano che questo potrebbe essere il caso. E sarebbe sicuramente un ulteriore punto di forza per i due telefoni in arrivo.

Leggi anche:  Honor 9 Lite si aggiorna con l'arrivo dell'update 136

Huawei Mate 20 e Mate 20 Pro dovrebbero inoltre essere accompagnati da una variante Lite più orientata al budget. E quest’ultima difficilmente trarrà vantaggio dalla ricarica wireless. Ciò a prescindere da quali potrebbero essere i piani OEM per i modelli più costosi. La domanda rimane se Huawei stia lavorando anche sul più potente pad di ricarica wireless da 20 W, ovvero LZ80 precedentemente trapelato. Oppure se il CP60 sarà l’unica soluzione disponibile per il momento. In entrambi i casi, un’uscita wireless da 15 W sarebbe sufficiente per competere o addirittura superare prodotti simili di prima e di terzi.