Xiaomi si è fatta un nome all’interno della comunità degli smanettoni, grazie ai suoi smartphone di fascia alta ma caratterizzati da un prezzo accessibile. Ottimo hardware, design gradevole e la possibilità di sbloccare il bootloader in maniera piuttosto semplice – sebbene ora la società abbia imposto un periodo di tempo minimo dalla richiesta di sblocco, sì da combattere i rivenditori non autorizzati; tutte caratteristiche che hanno cementato il rapporto con la comunità degli sviluppatori indipendenti.

I dispositivi Redmi e Redmi Note vendono a milioni, ma l’azienda ha anche dalla sua uno smartphone molto interessante: Xiaomi Mi Note 3, che ha conquistato tutti per le performance incredibili e il prezzo contenuto.

 

Xiaomi Mi Note 3 riceve LineageOS 15.1 beta e Pixel Experience

È passato circa un anno da quando lo smartphone è stato rilasciato, e i fan delle ROM personalizzate saranno felici di sapere che Xiaomi Mi Note 3 ha finalmente la possibilità di godere delle performance di LineageOS 15.1 e Pixel Experience.

LineageOS 15.1 per Xiaomi Mi Note 3

La build di LineageOS 15.1 per Mi Note 3 è stata compilata dal developer dianlujitao; il software ha il supporto sperimentale per Project Treble. Affinchè l’installazione vada a buon fine, è necessario avere lo smartphone aggiornato al firmware stabile CN MIUI10, altrimenti, si riceverà l’errore 7 durante l’installazione dello zip.

La build è attualmente una beta e non è ben testata, l’uso è sconsigliate a chi usa Xiaomi Mi Note 3 come dispositivo princiapale.

Pixel Experience per Xiaomi Mi Note 3

Sviluppata dal developer EnesSastim, membro senior di XDA, la ROM è già molto stabile, e si concentra su velocità e qualità fotografica. Dato che Mi Note 3 ha ricevuto un ottimo punteggio su DxOMark, il software preinstalla la Google Camera, e offre un’esperienza Android AOSP. Da provare.