OnePlus 5 e 5T si aggionano a nuove Open Beta

Dopo il rilascio della OxygenOS Open Beta 2 basata su Android 9 Pie per OnePlus 6, OnePlus ha rilasciato un nuovo aggiornamento del canale beta per OnePlus 5 e OnePlus 5T. Si tratta rispettivamente della OxygenOS Open Beta 18 e della Open Beta 16 che introducono novità per la fotocamere e il sistema operativo.

Nel changelog ufficiale, OnePlus ha menzionato che ha corretto la modalità beauty, ovvero che adesso sarà possibile scattare immagini con questa modalità anche con le fotocamere posteriori. È stata migliorata anche la stabilità in modalità portrait per la fotocamera frontale di entrambi gli smartphone.

L’applicazione meteo ufficiale, per la gioia di coloro che la utilizzano su OnePlus 5 e OnePlus 5T, guadagna diversi miglioramenti alla stabilità. Infine, le note di rilascio parlano di correzioni di bug e miglioramenti generali introdotti con questo aggiornamento che riguardano più in generale tutto il sistema.

Nel suo post sul forum ufficiale, OnePlus avverte che questa build non è stabile come una versione ufficiale, naturalmente. L’aggiornamento, infatti, viene notificato in automatico solo a coloro che hanno già installata sul proprio OnePlus 5 e 5T una versione OxygenOS Open Beta.

Leggi anche:  OnePlus 5 e 5T: aggiornata l'open beta di OxygenOS con diverse novità

 

OnePlus 5 e 5T, come passare dal canale ufficiale alle OxygenOS Open Beta

Gli utenti interessati a provare le Open Beta e a ricevere pertanto tutte le novità software in anteprima, possono passare dal canale ufficiale a quello per ricevere le beta seguendo le indicazioni più in basso. Tuttavia, bisogna tenere a mente che tornare ad una build stabile richiederà di eseguire manualmente il flash della ROM, perdendo tutti i dati.

Per installare le beta si dovranno scaricare i firmware da questa pagina. Naturalmente, andrà scaricato il pacchetto adatto al proprio OnePlus. Una volta completato il download copiate il file nella memoria interna. Passate adesso alle impostazioni sugli aggiornamenti e fate click sulla voce aggiornamento locale.

Dalla finestra apertasi l’utente deve selezionare e confermare il file appena copiato nella memoria interna dando il via alla procedura d’installazione che non eliminerà alcun dato personale.