Whatsapp trucchi

WhatsApp è una delle tante app che più viene usata più grava sulla memoria del nostro smartphone. Proviamo a dare una rapida occhiata alle informazioni sull’archiviazioni del device personale. Scopriremo come la occupi una parte consistente del disco rigido. Le medie calcolate da alcuni sviluppatori ci dicono che il peso della piattaforma su un cellulare varia dai 150 ai 250 MB.

I numeri possono essere davvero utili. Specialmente su usiamo WhatsApp su un terminale con poca flessibilità di memoria, giunge forte il richiamo a liberare spazio. Il problema non è legato solo agli oramai obsoleti device con 16 GB di spazio. Anche chi ha 32 o 64 GB di memoria sente la necessità di risparmiare spazio in chat.

 

Leggi anche:  WhatsApp, incredibile bug nella chat: così si possono spiare le conversazioni

Una triplice soluzione per risparmiare memoria con WhatsApp

Una prima mossa utile potrebbe essere quella di disattivare il download automatico dei file. Ogni volta che un amico ci invia una foto o un video, questo non sarà automaticamente salvato. 

Interessante soluzione è anche la cancellazione delle chat “pesanti”. WhatsApp ci consente di tagliare pezzi o intere conversazioni senza disperdere il contenuto, se prima ci si ricorda di effettuare backup.

Ultima via è il ripristino dell’app. Di tanto in tanto è utile eliminare WhatsApp dallo smartphone per poi reinstallare il tutto. Sempre attraverso il backup non perderemo nemmeno una riga dei messaggi salvati e soprattuto cancelleremo file temporanei inutili e pesanti.