WhatsApp: l'incredibile metodo per spiare gli utenti è ora gratis e legale

Su WhatsApp la privacy ha un’importanza quasi vitale. Sia gli sviluppatori che i singoli utenti si scervellano giorno dopo giorno per garantire e garantirsi un buon livello di sicurezza online. A farsi il problema sono soprattutto quegli individui che tramite la chat hanno qualcosa da nascondere.

I tentativi di spionaggio nel tempo sono diminuiti. I creatori della piattaforma stanno cercando in tutti i modi di raggiungere la quota di pericolo zero. C’è però da dire che da quando WhatsApp ha sperimentato alcuni strumenti social sulla scia di Facebook ed Instagram, controllare i dati per gli utenti è diventato più complicato.

 

WhatsApp, spiare in maniera occulta non è più possibile

La chat consente a tutti di usare immagine profilo, stati e storie. A differenza di piattaforma come Instagram, Facebook o Snapchat, attraverso WhatsApp non siamo in grado di osservare chi visualizza tali elementi.

Leggi anche:  WhatsApp confermato per feature phone con KaiOS e presto su Nokia 8110

Per porre rimedio a questo limite e per avere sempre sotto controllo il proprio account, l’unica soluzione è quella delle app terze. Sul marketplace Google Play possiamo trovare numerose applicazioni “Tracker”, il cui compito è quello di svelare info dettagliare riguardo nomi e cognomi di chi spia il profilo. Con le app tracker saremo sempre in grado di vedere chi ha visualizzato ed a che ora foto profilo, storie e tanto altro.