Iliad: problemi con la portabilità, Vodafone rallenta i tempi

Iliad non è più una novità, ma bensì una certezza nel mondo della telefonia italiana. La compagnia in estate ha sorpreso tutti con i suoi prezzi low cost: le promozioni da 5,99 euro, da 6,99 euro ed ora quella nuova da 7,99 euro hanno regalato a milioni di persone minuti illimitati e tantissimi GB di connessione internet.

 

Iliad, come fronteggiare i problemi di copertura

La convenienza di Iliad e la sua politica aggressiva sui prezzi hanno messo in secondo piano anche i problemi relativi alla copertura di rete. Dopo alcune contestazioni, sappiamo per certo che i tecnici sono al lavoro per migliorare l’esperienza degli utenti. Alcuni sviluppi sono attesi a brevi (si parla di una partnership con la società delle torri di casa TIM). In attesa di novità, vi mostriamo alcune dritte per incrementare la linea sul vostro smartphone.

Leggi anche:  Iliad ed il caos portabilità: finalmente arriva la soluzione che tutti volevano

Come primo dogma è bene chiarire che tutti coloro che vogliono attivare un piano Iliad possono verificare la copertura dalla linea sul sito del gestore tramite un’area interattiva apposita. La stessa cartina interattiva ci mostra che nei centri urbani ci sono meno problemi di rete rispetto alle aree più rurali.

Se, nonostante la copertura garantita nella propria area di domicilio, i problemi persistano c’è sempre la possibilità di disattivare il 4G. Su alcuni device, specie quelli moderni, è possibile interrompere la connessione LTE per passare ad un più tradizionale 3G. Essendo più collaudate, per avere certezza di linea il 3G è consigliato rispetto al 4G.