Per i dispositivi Google Pixel 3 e 3 XL sono previsti nuovi accessori. Tra essi c’è Pixel Stand. Trattasi di un caricatore wireless che forse sarà munito anche di funzionalità aggiuntive. Non c’è ancora nessuna conferma da parte dell’azienda.

Attraverso l’uso dell’app Google, gli sviluppatori XDA sono stati in grado di ottenere schermate che indicano come reagiranno i nuovi telefoni Pixel una volta che sono stati collocati in Pixel Stand. I vari telefoni probabilmente attiveranno un’interfaccia utente di Google Assistant diversa da quella cui siamo abituati. Questo in realtà è stato suggerito come una possibilità quando sono venuti alla luce precedenti dettagli sul Pixel Stand. Sebbene al momento quei dettagli sono più speculativi di quanto si possa immaginare. Però adesso si aggiunge molto più peso alla notizia delle modifiche che potrebbero esserci.

Il caricatore Wireless per Google Pixel 3 e 3 XL potrebbe essere in grado di fare anche altro

Quando un Pixel Phone è inserito in un  caricatore Pixel Stand, il display mostra un’interfaccia, con schede molto più grandi. Quest’ultime indicano le varie azioni che l’utente può chiedere di eseguire all’Assistente di Google. Tali comandi dovrebbero essere utilizzabili a prescindere dal fatto che il dispositivo sia bloccato o meno. Anche se questo è probabilmente il caso in cui il dispositivo non viene mai bloccato correttamente. Dunque quando è inserito, poiché Pixel 3 riconosce il supporto come “dispositivo attendibile”. In molti modi, potrebbe essere suggerito che la logica sia la seguente: il dispositivo in determinati casi emulerà un livello di funzionalità quasi identico a uno Smart Display.

Leggi anche:  Google Pixel 3 XL, le specifiche parziali emergono da uno scatto

Gli Smart Display possono essere reattivi tramite il tocco. Inoltre, sono principalmente dispositivi orientati a Google Assistant. Allo stesso modo, l’interfaccia mostrata con Pixel Stand è molto in linea con lo stile utilizzato da Smart Displays in generale, suggerendo che questo è l’approccio che Google sta adottando con il dock. Ribadiamo che fino a quando Google non annuncerà Pixel Stand ufficialmente, qualsiasi modifica del software o di altro tipo è speculativa. Non c’è nulla di certo.