In occasione di IFA 2018, Huawei ha svelato la nuova interfaccia utente proprietaria EMUI 9 basata su Android 9 Pie, e oggi ha annunciato l’inizio del programma beta. EMUI 9 beta è disponibile per Huawei Mate 10 / Pro, Huawei P20 / Pro, Honor 10, Honor View 10 e Honor Play; il programma beta è stato aperto per un numero limitato di utenti per Paese. Vediamo tutte le novità.

L’aggiornamento porta con sè un’interfaccia utente più snella e un design in linea con le direttive Google. Ci sarà anche un nuovo sistema di navigazione basato sulle gesture (distinto dall’implementazione predefinita di Google in Android 9 Pie), sebbene non ancora disponibile nella versione beta. Inoltre, il Parental Control è quello proprietario della cinese.

Non mancano altre ottimizzazioni nel software, che presumibilmente migliorano le prestazioni e “GPU Turbo 2.0“. Di seguito, ecco alcuni screenshot della nuova interfaccia utente, i quali sono stati pubblicati dal sito FunkyHuawei.club per gli screenshot!

 

EMUI 9.0 in Europa solo per alcuni smartphone selezionati

Naturalmente, le novità non sono solo estetiche: Android 9 Pie migliora l’esperienza complessiva, implementando:

  • Nuove API
  • Batteria adattiva: Android limita il consumo energetico delle app che non si utilizzano spesso
Leggi anche:  Huawei Mate 9, disponibile in Italia l'aggiornamento che migliora la sicurezza

Per poter testare la versione beta du EMUI 9.0, è necessario possedere uno dei seguenti dispositivi, che probabilmente saranno i primi a ricevere l’aggiornamento software:

  • Huawei Mate 10
  • Huawei Mate 10 Pro
  • Huawei P20
  • Huawei P20 Pro
  • Honor 10
  • Honor View 10
  • Honor Play

Ora vediamo come registrarsi e provare la versione beta:

  • Recatevi sul sito web di Friendly User Test (FUT) di Huawei
  • Scaricare l’app beta.
  • Registrarsi
  • Personale -> Partecipa al progetto
  • Cercare il programma EMUI 9 beta e iscriversi

 

Aggiornamento ad Android 9 Pie in modo non ufficiale?

Secondo quanto riferito dall’azienda, sono disponibili solo 100 slot per ciascun paese nel test beta ufficiale. Questo è un grosso problema, considerando quante persone possiedono un dispositivo Huawei. Qualora vogliate testare subito l’aggiornamento, FunkyHuawei.club è riuscito a ottenere l’aggiornamento beta per i dispositivi elencati, sebbene non è garantito che esso funzioni.