Wind Tre

A partire da oggi 3 settembre, Wind Tre ha deciso di aumentare per le nuove attivazioni di rete fissa, il prezzo del modem in vendita abbinata. L’aumento è previsto per gli utenti che attivano un’offerta Fibra FTTH 1000 Mega, FTTC 200 Mega, FTT 100 Mega, ADSL 7 o 10 Mega con qualsiasi dei brand in questione.

Moltissimi utenti, che volevano cambiare operatore, sono in rivolta verso Wind Tre per questo aumento. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Wind Tre: a partire da oggi il modem in vendita abbinata costa 5 euro in più

Il prezzo standard offerto dall’operatore, passa così da 96 euro a 240 euro, Il prezzo di rateizzazione passa quindi da 2 euro al mese per 48 rinnovi a ben 5 euro al mese, sempre per 48 rinnovi. Le rate, come al solito, sono addebitate all’interno della fattura della linea fissa. Al momento non è escluso che in futuro siano previste delle offerte online in cui il modem venga scontato ulteriormente.

Leggi anche:  Vodafone fa felici i clienti Iliad, Tim e Wind Tre con l'offerta da 50GB a 10 Euro

Da oggi l’eventuale rata finale del modem, se il cliente disattiva anticipatamente il contratto, passa da 79 euro a 0 euro. Più precisamente, in caso di recesso anticipato, è previsto solamente il pagamento delle rate restanti. Wind Tre propone anche a tutti i clienti che attivano un nuovo contratto, l’abbinamento di un modem in vendita abbinata, che garantisce la massima copertura wireless.

Il modem attualmente presente nel listino è D-Link DVA-5592, valido per tutte le tecnologie. Wind Tre per il momento si riserva il diritto di sostituire il modello del modem indicato, in caso di esaurimento scorte. Per maggiori informazioni, recatevi presso un qualsiasi negozio Wind Tre per parlare con un addetto.