Sony PS5: il nome in codice "Erebus" si riferiva a Fortnite, secondo Epic Games

Ieri si è parlato della Sony e della questione “Erebus, il nome individuato da alcuni utenti di ResetEra nell’ultima versione di Unreal Engine 4. Nelle righe di codice visionate dagli users, il nome veniva affiancato alle console PS4 e alla Xbox One. Inoltre era anche  presente un tag specifico “bPS4SeenOtherConsole“, che suggeriva l’arrivo di una nuova console.

Inoltre, l’indizio che ha fatto insospettire di più riguardava il nome stesso, che nella mitologia greca significa figlio di Caos e fratello della notte. Sony è nota per aver usato la mitologia greca nei nomi in codice, la PS4 veniva chiamata “Orbis“, mentre PlayStation VR  “Morpheus“.

La smentita è arrivata a quanto pare in meno di 24 ore, perchè un dipendente di Epic Games ha subito chiarito la questione spiegando la situazione.

Arjan Brussee di Epic Games ha risposto a un tweet di IGN, chiarendo il significato del nome “Erebus” nel codice trovato nell’Unreal Engine 4. Arjan chiarisce quindi le stringhe si riferivano alla versione Switch di Fortnite,  prima di annunciarlo.

Leggi anche:  Sony da il via al countdown per il Black Friday con offerte e demo imperdibili

 

Le conferme arrivano quindi dalla compagnia che ha creato il gioco , rendendo difficile l’ipotesi che potrebbe esserci altro sotto.

 

Nonostante tutto Sony rimane in silenzio

Sebbene i nomi in codice dati alle console non siano assolutamente nulla di nuovo per le compagnie che cercano di tenere nascosti i progetti, non sarà quindi il caso di Erebus. Non ci resta quindi che aspettare, dopotutto, abbiamo già scoperto il nome in codice della nuova Xbox.

Interessante infine la reazione della Sony a tutto questo, che ha deciso di non commentare l’accaduto dopo il fermento della community a riguardo.