chromebook-4kAlcuni dispositivi Chrome OS potrebbero ottenere funzionalità di rilevamento dei volti tramite un aggiornamento futuro per il riconoscimento facciale. Si punta a un test del codice che cercherà e rileverà i volti tramite la webcam integrata dei Chromebook. Potrebbe arrivare solo per hardware selezionati, facendo esplicito riferimento al “Intel Face Engine” del chipmaker.

Le fasi iniziali del test corrente si concentrano principalmente sul fatto che la fotocamera possa o meno rilevare i volti e restituire una risposta tramite un metodo “getResult ()”. In effetti, è attualmente in fase di test a livello di astrazione hardware. Inoltre, il titolo del commit recita “intel: ipu3: Add face detection” anziché puntare a schede o dispositivi Chromebook esatti. Tra l’altro, se e quando la funzionalità risulterà implementata, sembra che ciò accadrà anche con l’applicazione Fotocamera Android. Quindi non può esserci un limite all’hardware Chrome OS con i componenti Intel.

Per Chromebook sarà presto disponibile il riconoscimento facciale, non si sa ancora molto sui dettagli del rilascio

In ogni caso, l’aggiunta di funzionalità di rilevamento del volto non punta automaticamente a nessuna singola funzione software. Dunque, se deve essere incluso insieme a un’app per fotocamera più robusta, potrebbe essere semplicemente necessario per far sì che gli adesivi AR, o altre funzioni simili della fotocamera funzionino correttamente. Ci sono anche dozzine di modi per utilizzare il rilevamento del volto e necessariamente più probabili di altri. Ad esempio, l’implementazione come un modo per mantenere acceso e attivo un Chromebook finché c’è una faccia all’interno della cornice. Inoltre, il sistema potrebbe essere usato insieme all’A.I. per una funzionalità di sicurezza più completa basata sul riconoscimento per rendere più conveniente l’accesso.

Leggi anche:  Google Pixel 3: problemi di RAM lo rendono instabile, meglio non acquistarlo

Ognuno di questi potrebbe essere usato insieme agli altri e ci sono molte altre circostanze in cui il rilevamento di un volto sarebbe utile per gli sviluppatori sulla piattaforma. Ciò è particolarmente vero in quanto il supporto per le app Android in Chrome OS ora è relativamente comune e le app Linux arriveranno attraverso un’implementazione più diffusa nei prossimi mesi. Detto questo, ribadiamo che non c’è alcuna garanzia, non è detto che il codice sarà mai una funzionalità completa o si dirigerà verso un determinato modello di Chromebook.