WhatsApp: entrare di nascosto in chat è possibile con un metodo molto semplice

WhatsApp rappresenta forse quanto di più caro abbiamo sul nostro smartphone. Ogni ora, ogni mezz’ora, ogni dieci minuti non possiamo non aprire la chat di messaggistica instantanea per contattare amici, parenti, partner o colleghi di lavoro. In estate, in inverno, in autunno ed in primavera: non esiste vacanza da WhatsApp.

 

WhatsApp, che pericoli per la nostra salute

Più volte in queste pagine vi abbiamo mostrato quelli che sono i rischi virtuali che si legano all’uso spasmodico della piattaforma, tra virus, malware e truffe online. Scopriamo, in queste ore, che i pericoli legati a WhatsApp non sono solo cibernetici, ma riguardano anche ciò che abbiamo di più caro: la nostra salute.

Alcuni specialisti dello BLK Super Speciality Hospital hanno sottolineato come gli utenti che spendono troppo tempo in chat vadano incontro a noie relative il benessere del corpo. In particolar modo, ad essere danneggiati dall’uso quotidiano della piattaforma, sono le nostra ossa. Le ossa delle dita ed anche alcune zone della colonna vertebrale subiscono ingenti danni quando si spende troppo tempo attaccati in posizione china sullo smartphone.

Leggi anche:  Come mandare messaggi Whatsapp ad utenti che non sono nella nostra rubrica

Chi usa WhatsApp – come social network – può andare incontro a patologie come la cervicale, compressione dei nervi tendine, lesioni ai muscoli delle mani. Da questi studi non viene indicato il tempo limite entro cui si azzerano i pericoli per il nostro star bene.