WhatsApp più viene utilizzato più pesa sulla memoria del nostro smartphone. Se diamo una rapida occhiata a quelli che sono gli spazi liberi sulla piattaforma scopriamo come la chat occupa una rilevante fetta sul disco rigido del nostro device. In media il solo possesso dell’app sul dispositivo ci grava dai 150 ai 250 MB.

Questi numeri sono molto indicativi, specialmente se l’utente WhatsApp è in possesso di uno smartphone datati con poca flessibilità di memoria. Prendiamo, ad esempio, in considerazione i device con 16 GB di spazio...

In queste poche righe vogliamo spiegarvi come risparmiare spazio in chat.

 

I tre metodi per risparmiare memoria con WhatsApp

Il primo consiglio è quello di evitare il download automatico dei file che ci vengono inviati. Quando sul nostro device giungono foto e video, questi non saranno automaticamente salvati.

Per liberare GB, una soluzione è quella di eliminare le chat “pesanti”. WhatsApp ci permette di rimuovere pezzi o intere conversazioni senza perdere il loro contenuto. Basta ricordarsi di fare un backup o di inviare le chat tramite mail.

Leggi anche:  Whatsapp: ecco l'aggiornamento epico che cambierà ogni cosa

Ultimo metodo è il ripristino dell’app. Di tanto in tanto vi invitiamo inoltre a cancellare WhatsApp dallo smartphone (dopo aver effettuato un backup) per poi reinstallare la chat con nuovo download. I dati non saranno cancellati (previa backup) ed in più verranno eliminati tutti i file temporanei inutili e pesanti.