WhatsApp: ora si ritorna a pagamento improvvisamente, gli utenti sono infuriati

Il mondo delle varie applicazioni mobili ci ha insegnato che quando WhatsApp entra in competizione con una qualsiasi altra piattaforma, non c’è storia. I record sono infatti stati quasi tutti abbattuti dalla piattaforma che ha stupito il mondo ormai vari anni fa.

Conseguenzialmente a tutto ciò sono arrivati poi tantissimi utenti che hanno popolato il mondo verde arrivando addirittura ad un miliardo e più di persone attive ogni mese. Tutto ciò però non ha potuto evitare varie problematiche che spesso sono partite proprio dagli stessi utenti. Infatti nelle ultime ore le lamentele starebbero fioccando a dismisura proprio per via di un messaggio particolare.

 

Whatsapp, il ritorno a pagamento sembra cosa fatta leggendo l’ultimo messaggio, ma c’è da fare chiarezza

Tutti ricorderanno che tempo fa, WhatsApp aveva lanciato l’applicazione con un piccolo pagamento annuale. Questo consisteva in 0,89 euro ogni anno, e oltre ai tanti problemi che affliggevano la app, sembrava essere il minore dei mali.

Leggi anche:  WhatsApp, c'è una funzione che ci fa ritrovare gli smartphone rubati o smarriti

In queste ore sarebbe invece arrivato a tantissime persone un nuovo messaggio che avrebbe portato lo scompiglio più totale. Infatti, come abbiamo avuto occasione di capire dalle lamentele degli utenti, il messaggio di cui parliamo parlerebbe di un ritorno a pagamento.

Facciamo però subito chiarezza dicendo che si tratta semplicemente di una bufala, dato che tutto ciò va fortemente in contraddizione con la politica di WhatsApp. Molti utenti si sono allarmati e addirittura hanno meditato di cambiare applicazione trasferendosi magari ad un’app concorrente. Fosse questo messaggio è stato lanciato proprio da qualche addetto ai lavori di applicazioni rivali, proprio al fine di far scappare gli utenti da WhatsApp.