WhatsApp: come cambiare e disabilitare il codice di blocco ed evitare di essere spiatiWhatsApp consente di modificare le informazioni di verifica in due fasi di applicazione in qualsiasi momento. Gli utenti possono modificare il codice per non dimenticare la combinazione o modificare l’e-mail registrata per il recupero della password. Inoltre, è possibile disabilitare completamente la funzione ed eliminare le richieste PIN.

Il sistema di sicurezza è responsabile della richiesta di sblocco periodicamente e ogni volta che l’app viene reinstallata per combattere possibili spie. La funzione impedisce a terze parti di accedere ai tuoi messaggi anche se la tua linea telefonica è compromessa.

 

Come modificare il codice e altri dati di verifica di WhatsApp

Passaggio 1. Accedere al menu delle impostazioni di WhatsApp e selezionare l’opzione “Account”.

Passaggio 2. Selezionare la voce “Verifica in 2 passaggi” per accedere alle tre opzioni e alle modifiche della funzionalità.

Leggi anche:  Whatsapp 2.18.101: 3 novità assolute arrivano con il nuovo aggiornamento

Passaggio 3. Scegliere “Cambia PIN” per modificare il codice di sblocco di WhatsApp. Immettere la nuova combinazione due volte per confermare la modifica.

Passaggio 4. Selezionando “Cambia indirizzo e-mail”, è possibile inserire un nuovo indirizzo per ricevere il link di reimpostazione della verifica in due passaggi. L’utente deve avere accesso all’e-mail per sbloccare WhatsApp in caso di dimenticanza della password.

Passaggio 5. Per eliminare qualsiasi rischio di bloccare WhatsApp, dimenticando la password o per la mancanza di accesso all’e-mail registrata, disabilitare completamente la verifica in due passaggi. Ricorda che, facendo in questo modo, i tuoi messaggi possono essere consultati dagli hacker in caso di clonazione del numero di telefono.