Netflix e Spotify e Netflix

Netflix e Spotify sono due delle piattaforme di contenuti multimediali in streaming più usate in assoluto, eppure in pochi sfruttano la possibilità di pagare i rispettivi abbonamenti solo qualche euro anziché il prezzo pieno.

Già, perché per risparmiare c’è un trucchetto molto facile: basta avere un sacco di amici che vi aiutino a sostenere la spesa.

Netflix e Spotify: quanto conviene condividere gli abbonamenti

Entrambe le piattaforme offrono degli abbonamenti che hanno la possibilità di condividere l’account: rispettivamente sono Netflix Premium e Spotify for Family. Sono due offerte che anche singolarmente sarebbero sostenibili, ma è pur vero che la vita di tutti i giorni comporta tante spese. Se possiamo risparmiare qua e là è meglio.

La piattaforma di musica online offre un pacchetto dal costo mensile di 14,99 euro che permette di attivare 6 account senza limiti o annunci pubblicitari. Se trovate un gruppo di amici che vogliono attivare questo tipo di abbonamento, avrete a disposizione uno sconto fino a 5 volte il costo di Spotify for Family: i relativi 14,99 euro sarebbero scorporati in quote da 2,50 euro per ciascuno. Niente male, no? L’unico limite è che le persone che condividono l’abbonamento devono essere residenti nella stessa casa.

Netflix e al suo abbonamento Premium, invece, permette di condividere i contenuti su quattro dispositivi contemporaneamente, . Vi basta trovare tre amici per dividere il costo e avere l’abbonamento a soli 3,50 euro a testa. Praticamente siete a un passo dall’avere le migliori serie tv originali e i film in anteprima a un prezzo irrisorio. Se sommate il tutto a quanto esposto per Spotify, con soli 6 euro totali avete tutti contenuti multimediali che volete.