VodafoneGli utenti in possesso di una SIM ricaricabile di casa Vodafone (o con attiva una Passa a Vodafone), non ne possono davvero più di essere continuamente assoggettati a modifiche contrattuali con aumenti tariffari di ogni tipo. L’ultima di una lunga serie è fresca di questi giorni, a partire dal 3 settembre, infatti, sono in programma variazioni di 1,99 euro su base mensile per tutti.

Le rimodulazioni tornano, purtroppo, a colpire tantissimi clienti in possesso di una SIM ricaricabile Vodafone. Con un messaggio ai diretti interessati, infatti, l’azienda ha ufficialmente comunicato che le offerte costeranno di più, senza possibilità di rifiutare la variazione contrattuale.

 

Passa a Vodafone: utenti stanchi delle continue e controverse decisioni aziendali

La notizia giunge come un fulmine a ciel sereno in un periodo in cui si pensava che il peggio fosse ormai alle spalle. Gli ultimi tempi sono stati segnati da una effettiva riduzione dei prezzi di vendita, con un aumento quasi incontrollato di giga minuti all’interno delle varie offerte; l’approdo di Iliad e la nascita di innumerevoli operatori virtuali ha indubbiamente favorito il tutto, ma Vodafone ha sempre dimostrato di essere in grado di ragionare con la propria testa e, in alcune occasioni, di andare controcorrente.

Un esempio pratico è la decisione discussa nell’articolo, a partire dal 3 settembre il consumatore in possesso di una Passa a Vodafone (tra cui Special 10GB, Special 7GB, Special 20GB e Special Minuti 30GB) dovrà sottostare ad un nuovo aumento tariffario di 1,99 euro al mese, giustificato dal passaggio dei minuti da 1000 illimitati a titolo definitivo.

Leggi anche:  Vodafone, Iliad, TIM, Wind e Tre: tutte le migliori offerte per i nuovi clienti

Sebbene il malcontento sia molto diffuso, l’unica soluzione per evitare l’aumento tariffario consiste nella portabilità verso altro operatore (gratuita per legge fino al giorno prima della variazione contrattuale).