IPTVGuardare gratis i canali di Sky Premium tramite i siti IPTV è una pratica esecrabile e allo stesso tempo completamente illegale. La legge italiana non fa sconti a nessuno, tutti gli utenti scoperti nel collegamento ad un portale di questo tipo possono rischiare sanzioni amministrative o pene detentive di lunga durata.

Internet è indubbiamente una delle migliori invenzioni degli ultimi secoli, con una semplice connessione è facile accedere ad una miriade di informazioni, a dir poco irraggiungibili fino a pochi anni fa. La maggior parte dei portali a cui è possibile connettersi sono completamente legali, tuttavia esistono pratiche che permettono l’accesso gratuito a contenuti in origine a pagamento, controllandole particolarmente.

 

IPTV: nessuno sconto per tutti gli utenti che decidono di guardare Sky e Premium Gratis

Una di queste passa per i siti IPTV, al suo interno è possibile trovare, anche da mobile e senza il pagamento di nemmeno un centesimo, tantissimi canali televisivi italiani e stranieri.

Leggi anche:  IPTV: accesso a DAZN, Premium e Sky gratis è davvero pericolo per tutti gli utenti

Arrivati a questo punto è doveroso distinguere il tipo di connessione scelta; nel momento in cui l’utente richiede l’accesso ad un canale proveniente dall’estero (in lingua diversa dall’italiano), il rischio è pressoché nullo, la pratica viene ritenuta interamente legale. Il discorso cambia radicalmente nel momento in cui si prova a visionare gratuitamente i canali di Sky Premium (qui per gli abbonamenti ufficiali). In questo caso la legge la ritiene una pratica esecrabile, tale da portare una sanzione amministrativa da 2000 euro o una pena detentiva della durata di 6 mesi, a tutti gli utenti scoperti.

Il rischio è davvero reale, per questo motivo vi raccomandiamo di non collegarvi ai siti IPTV per accedere ai canali a pagamento.