Huawei
Huawei è il n°2 al mondo

Huawei è ufficialmente il secondo produttore al mondo per numero di smartphone venduti. Da circa due settimane, infatti, con il rilascio dei report del secondo trimestre del 2018, Huawei ha superato ufficialmente Apple.  Come vi abbiamo riportato anche nei successivi articoli poi, secondo il CEO del gruppo asiatico è possibile raggiungere perfino Samsung entro il 2019. Se i numeri continueranno ad essere questi è davvero difficile dargli torto.

Huawei la nascita di un colosso amato dal popolo

Vi ricordate di quando Huawei era soltanto una new entry nel mercato della telefonia mobile? Vi ricordate di quando i suoi dispositivi costavano pochissimo ed avevano un rapporto qualità-prezzo fantastico e senza precedenti?  Di quando offriva la possibilità di acquistare smartphone tecnologicamente evoluti ad un prezzo accessibile a tutti?

Bene le cose non sono particolarmente cambiate da quell’epoca ed è forse proprio questo il successo del gruppo.  Certo, adesso la gamma è stata differenziata in maniera più profonda e si è deciso di puntare su dispositivi veramente top di gamma come Huawei P20 Pro, capaci di dare al mercato un ulteriore spinta sotto tutti i punti di vista. Se negli anni passati, infatti, Apple e Samsung l’hanno fatta da padrone, quest’anno è Huawei ad essere incoronata regina del 2018.

Il colosso asiatico ha battuto ogni record di vendita con il suo nuovo super top di gamma e gli altri dispositivi prodotti, raggiungendo quota 54.2 milioni di terminali venduti nel secondo trimestre del 2018. Lontana, dunque, ancora Samsung ma non irraggiungibile rispetto al passato. Quest’anno, infatti, l’azienda sudcoreana ha subito il -10.4 % nelle vendite raggiungendo “solamente” quota 71. 5 milioni di dispositivi venduti. Sono ancora numeri impressionanti ma il trand è in leggera controtendenza rispetto al passato.

È importante sottolineare comunque che il successo di Huawei è frutto degli ottimi dispositivi prodotti e del marketing aggressivo della società.  Infatti, è vero che Samsung ha subito un leggero calo, ma Apple al contrario ha aumentato gli utili ed ha raggiunti quota un miliardo di capitalizzazione  sul mercato azionario (prima società nella storia) nelle scorse settimane.

Tutto merito della Cina?

HuaweiIn una recente conferenza stampa, Huawei ha attribuito questi straordinari numeri alla sua fortissima posizione in Cina dov’è leader di mercato con il 27% delle quote. Sempre all’interno della conferenza, inoltre, i manager del gruppo hanno dichiarato che il successo e anche dovuto al nuovo flagship Huawei P20, particolarmente apprezzato dagli utenti.

Ma in Cina c’è anche un altro brand che va fortissimo ed è Xiaomi. Quest’ultimo nel secondo trimestre del 2018 ha raggiunto quota 31.9 milioni di dispositivi venduti con un aumento rispetto all’anno precedente di quasi il 50%. Anche Oppo con 29.4 milioni di unità vendute in tutto il mondo, di certo non se la passa male.

Bene che altro dire se non augurare veramente il meglio a Huawei che continua a proporre dispositivi dal prezzo tutto sommato contenuto anche grazie al suo brand interno Honor ed al tempo stesso a fornire delle importanti innovazioni sul mercato, come quelle apportate dalla fantastica tripla fotocamera posteriore di Huawei P20 Pro. (Non dimentichiamoci anche dell’ottima camera di Huawei P20).