fortnite androidDurante la conferenza stampa di presentazione del Samsung Galaxy Note 9, il CEO di Epic Games ha ufficialmente confermato la prossima uscita del celebre gioco Fortnite per sistemi Android. Al momento, va detto, sono ancora pochi i dispositivi supportati ufficialmente ma l’elenco è destinato ad ampliarsi nei prossimi mesi. Complici anche le richieste hardware, attualmente solamente i modelli top di gamma Samsung e pochi altri produttori sono in grado di garantire i requisiti minimi di funzionamento, pari a 3 GB di RAM richiesti e Android Lollipop 5.0.

Come annunciato a sorpresa da Epic Games, il gioco non sarà reso disponibile su Play Store come accade solitamente per le maggiori aziende produttrici o per le applicazioni più comuni. La motivazione è da ricercarsi nelle tariffe richieste da Google per rendere disponibile e commerciabile sulla propria piattaforma il celebre Fortnite: circa il 30% degli introiti.

Fortnite su Android: il gioco dell’anno arriva sugli smartphone Android

La casa produttrice Epic Games infatti ha voluto rimarcare che la tariffa non è accettabile in quanto gli oneri di manutenzione e sviluppo di contenuti sono comunque a carico proprio e non condivisibili con Google, dunque si preferisce rendere il download disponibile sul proprio sito ufficiale o tramite software di terze parti. Questa decisione, per certi versi inusuale, pone tuttavia Epic Games a rischio di truffa poiché esperti utenti potrebbero facilmente manipolare SEO e motori di ricerca per indurre il download di applicazioni piene di malware, tutto questo a fronte del 100% dei profitti degli acquisti in app.

Se al momento rispondente ai requisiti minimi per poter scaricare il gioco, non dovete far altro che aprire il browser del vostro smartphone, andare sulla pagina ufficiale di Fortnite, seguire la procedura di registrazione tramite click sulla dicitura “Registrati per ricevere l’email di invito”.

Leggi anche:  Android: queste applicazioni possono mettervi nei guai con brutte sorprese

Questo è un passaggio comune sia che vi siate già registrati e siate quindi già giocatori per un’altra piattaforma, sia che siate nuovi utenti. Nel primo caso basterà inserire i vostri dati di accesso e continuare con la procedura, nel secondo caso invece dovrete creare un account da zero e seguire anche in questo caso la procedura descritta per ricevere l’invito tramite mail. Attenzione, qualora l vostro smartphone non fosse ancora presente in lista, riceverete quando sarà reso disponibile un link tramite mail contenente l’indirizzo da cui scaricare l’APK e cominciare quindi a giocare.

Fortunatamente, le indiscrezioni che volevano Fortnite per Android un’esclusiva Samsung sono state ben presto fugate e anche i possessori di smartphone differenti dai vari Galaxy potranno utilizzare Fortnite in ogni momento della loro giornata, unica pecca è l’attesa che rischia di essere anche piuttosto lunga per coloro che al momento non possiedono telefoni cosi performanti come quelli indicati dalla lista ufficiale, peraltro in continuo aggiornamento sul sito della Epic Games.

Dopo la commercializzazione su iOS, PC, Nintendo, Mac, PS4 e Xbox, Fornite è quindi pronto per sbarcare definitivamente su Android e divertire gli appassionati di tutto il mondo che fino a poco tempo fa erano esclusi dal gioco sul loro smartphone preferito, nel prossimo futuro quindi le pause non saranno mai più noiose grazie a questa nuova possibilità. Per chi lo volesse testare sul proprio smartphone può scaricare il file APK dal seguente link oppure da questo ed installarlo attraverso un gestore di file.