WhatsApp: il ritorno a pagamento è sicuro col nuovo messaggio, utenti infuriati

Il gioco forza mostrato da WhatsApp ha sempre permesso all’app di guadagnare terreno soprattutto sfruttando le sue caratteristiche. A tratti queste sono infatti uniche, e gli utenti se ne sono accorti col tempo affezionandosi e non poco all’app.

La piattaforma dimostra ogni anno un cambiamento in meglio e questo ha reso gli utenti sempre più contenti di usare l’applicazione. Inoltre il punto più alto si è toccato sicuramente dopo l’acquisizione da parte di Mark Zuckerberg, il quale ha portato varie novità. La prima è stata quella di abolire ogni costo per gli utenti e quindi anche gli 0,89 euro annuali.

 

WhatsApp: il nuovo messaggio parla di ritorno a pagamento con prezzo aumentato, ma cosa succede?

Non accade spesso che gli utenti vengano delusi da WhatsApp, tranne nel caso di alcuni aggiornamenti o magari di problemi ben più gravi. In questa situazione sembra che qualcosa di inverosimile stia accadendo alle persone in chat.

Leggi anche:  Iliad: la compagnia telefonica sviluppa una nuova chat di messaggistica

Molti avrebbero infatti avuto un incontro ravvicinato con un nuovo messaggio nella chat, il quale parla di una notizia da strapparsi i capelli. “WhatsApp ritorna a pagamento“, così titola il messaggio di cui vi parliamo che poi va avanti e rincara la dose. Infatti nel testo c’è scritto che gli utenti dovranno pagare ogni anno addirittura 2 euro. 

Questa ovviamente è una falsità dato che l’app non intende ripristinare il pagamento annuale per nulla al mondo. Sembra pertanto che tale voce sia stata messa in circolo da qualche burlone o magari dalla concorrenza che ne ha piene le scatole del dominio del colosso in verde.