Il relax di Ferragosto ha un gusto dolce ed amaro per tutti coloro che sono abbonati a Wind. In molti non ne sono a conoscenza, ma proprio in queste settimane il provider ha annunciato gli ennesimi aumenti di prezzo per il prossimo autunno. La compagnia andrà, infatti, a modificare alcuni contratti attivi relativi alla rete fissa. In pratica, una grande stangata si sta abbattendo sugli abbonati.

 

Wind, ecco la stangata di inizio autunno

Le variazioni unilaterali sono state giustificate dalla compagnia con la necessità di mantenere ad alti livelli la qualità del servizio e con le differenti condizioni del mercato.Le tasche degli utenti però ci rimettono e non poco.

Gli aumenti saranno tutt’altro che lievi. per gli abbonati ci saranno da pagare 2,50 euro in più ogni mese rispetto agli attuali costi. Calcolando con fatturazione bimestrale, il surplus sarà di 5 euro ogni sessanta giorni.

Leggi anche:  Iliad stupisce tutti con 3 servizi esclusivi a costo zero che TIM e Wind non hanno

Non è ben chiaro quali saranno gli utenti colpiti. Allo stato attuale dovrebbero essere interessati tutti gli abbonati di rete fissa che hanno piani con fibra ottica ed ADSL. Le comunicazioni specifiche, stando a quanto riferito da Wind, giungeranno con le prossime bollette.

Gli utenti che non accettano tali modifiche avranno comunque diritto di recesso. La rescissione del contratto non prevede penali per chi non vuole adattarsi ai nuovi costi.