bug messaggi chat WhatsappI messaggi delle chat Whatsapp possono essere facilmente manipolati a causa di un nuovo errore emerso nel corso di questi giorni, del quale se ne ha addirittura testimonianza attraverso un video di prova.

Il rischio è quello di stravolgere il contenuto dei messaggi manipolandoli a proprio piacimento e generando così dei veri e propri disagi che spaziano dalle fake news alle potenziale diffusione di nuovi malware e truffe.

Situazioni che potrebbero portare a termine dei raggiri nel contesto dei nuovi sistemi di pagamento Whatsapp che, come visto, si applicheranno per l’invio dei messaggi per alcuni utenti. E questi sono solo alcuni scenari negativi, altri saranno discussi qui nel proseguo del post.

 

Whatsapp Messenger: pericoloso bug mette in pericolo le nostre chat

La nuova falla di sicurezza potrebbe potenzialmente essere innocua per molti ma nel contesto delle truffe genererebbe un vero e proprio putiferio. Questo in considerazione del fatto che chiunque può camuffare i messaggi in chat per:

  • Cambiare la risposta inviata da un altro utente
  • Citare un messaggio all’interno di un gruppo spacciandolo come inviato da altra persona
  • Inviare un messaggio privato al un membro di un gruppo facendolo apparire come se fosse stato inviato a tutti gli effetti sul gruppo
Leggi anche:  WhatsApp: nuovo messaggio, ora si torna a pagamento ma gli utenti non vogliono

Problemi di sicurezza Whatsapp che sono emersi a seguito dell’analisi della società Check Point Software Technologies, che ha dichiarato di trovarsi di fronte ad un problema più grave del previsto, cui gli sviluppatori dovranno presto porre rimedio attraverso il rilascio di opportuni fix.

Il fatto di manipolare e gestire i messaggi a questo livello non è competenza di tutti, ma il video che segue mette in chiara evidenza la potenzialità distruttiva di questa nuovo errore nell’app.

Come per gli altri casi in cui si ha a che fare con minacce informatiche e virus, il consiglio resta sempre quello di contare su una buona dose di sana diffidenza, e non cadere in fallo di fronte a truffe e tentativi di infezione. Vi lasciamo con il video.