Oppo find X lamborghini

Oppo, una compagnia che qui presenta poco appeal, ma che nel mercato asiatico risulta comunque uno dei produttori di smartphone più famosi, è la protagonista di un record in fatto di vendite. Da non molto, ha lanciato il suo nuovo dispositivo di punta, il Find X, in ben 3 versioni diverse.

La differenza tra le prime due sta semplicemente nella presenza, o meno, della tecnologia VOOC per la ricarica rapida. La versione base non ce l’ha, mentre quella speciale si, insieme ad una memoria nativa più ampia, 256 GB. La versione più particolare però risulta quella fatta in collaborazione con una casa automobilistica nostrana, la Lamborghini Edition.

 

Oppo Find X Lamborghini Edition

Lo smartphone, il cui prezzo si attesta intorno ai 1300 euro, ha visto esaurire le scorte della vendita in flash in appena 4 secondi; tempo record anche se c’è da dire che non si sa effettivamente quante erano le unità disponibili. La prossima vendita simile deve ancora essere annunciata.

Leggi anche:  Mai ricaricare lo smartphone di notte: le conseguenze possono essere devastanti

Questo telefono presente un display AMOLED da 6,42 pollici che supporta una risoluzione Full HD Plus e bordi a doppia curvatura. Posteriormente è presente una configurazione a doppia fotocamera composta da un obiettivo da 20 megapixel e uno secondario da 16 MP; lo shooter per i selfie è da 25 MP.

Una delle particolarità rimane la batteria, o meglio, la ricarica di quest’ultima. Presenta una cella leggermente più grossa dello standard, anche se più piccola della versione speciale, ovvero 3.400 mAh. Con la tecnologia SuperVOOC da 50W, lo smartphone si ricarica da 0 al 100% in appena 35 minuti.

Tornando alla compagnia in sé, ci è voluto del tempo prima che Huawei e Xiaomi ricevessero una riconoscenza del lavoro fatto anche in Europa e da noi. Un lavoro duro e impegnativo che comunque non è ancora completo quindi una società come Oppo, deve ancora farne di strada e poi parliamone, non è che abbia un nome così accattivante.