Sony Xperia XZ1
Sony ha appena avviato il rilascio di un nuovo aggiornamento software per due dei suoi dispositivi. I protagonisti di questo aggiornamento sono Sony Xperia XZ1 e Sony Xperia XZ Premium, e per entrambi è disponibile la versione software 47.1.A.12.270. Le novità non sono molte ma soprattutto sono le stesse per i due Sony Xperia.

Nello specifico, come riportano le note di rilascio ufficiali, gli sviluppatori Sony hanno introdotto le patch Android di agosto 2018. Si tratta delle patch di sicurezza più recenti disponibile attualmente, le stesse che Google ha sviluppato per correggere vulnerabilità gravi e di rischio alto e medio.

Nessun altro cambiamento viene citato se non i classici miglioramenti alla stabilità e alle prestazioni di Sony Xperia XZ1 e XZ Premium. Possibilmente Sony ha anche corretto qualche bug ma non c’è dato sapere quale. Per i possessori che si chiedono se conviene aggiornare rispondiamo che le patch di sicurezza sono importantissime.

 

Sony Xperia XZ1 e Sony Xperia XZ Premium, come aggiornare lo smartphone

L’aggiornamento è già in distribuzione per entrambi i dispositivi ma per il momento il rilascio sta interessando i modelli No-Brand venduti in Germania e in Regno Unito. Questo però non significa che i possessori italiani dovranno attendere molto. Nel giro di qualche giorno, ma anche nelle prossime ore, si potrebbe ricevere la notifica dedicata.

Leggi anche:  Sony Xperia XZ4 Compact: ecco i primi renders che svelano un display da 5 pollici

Una volta comparsa la notifica basterà fare click su quest’ultima, leggere e accettare le note di rilascio e confermare di voler scaricare e installare l’aggiornamento. Vale lo stesso discorso se si forza la ricerca dell’aggiornamento dalle impostazioni di sistema. In entrambi i casi le procedure devono essere fatte con la connessione WiFi attiva.

Ancora più importante, in fase di installazione, è il dover avere la batteria completamente carica o connessa alla rete elettrica. L’aggiornamento, infine, non elimina alcun dato presente nella memoria interna e non altera le impostazioni di sistema ma nonostante questo è sempre consigliabile eseguire un backup.