truffa Whatsapp banca

Le truffe su WhatsApp purtroppo in queste ultime settimane stanno facendo piazza pulita. La chat di messaggistica, tra i suoi tanti difetti, annovera la presenza di molte falsità. Quelle che vengono definite fake news sono un problema all’ordine del giorno

Una parte di queste bufale hanno il solo compito di abbeverare la paura dei creduloni. Una  consistente ma minima parte di fake news ha il preciso compito di raggirare nel senso letterale centinaia di persone.

Correntisti Unicredit in grave pericolo su WhatsApp

Una delle truffe più popolari del presente ha come protagonista il nostro conto in banca con Unicredit. I malintenzionati hanno trovato su WhatsApp un terreno fertile.

Lo schema non cambia: gli hacker inviano un amo con un messaggio che invita i correntisti Unicredit a cambiare le password d’accesso al portale web. La pena, in caso di negligenza, è la chiusura del profilo.

Leggi anche:  WhatsApp: si diffonde lo scherzo Momo che inquieta gli utenti nella notte

Con il messaggio è in allegato un link che ci inidirizza ad un portale le cui sembianze sono speculari a quello ufficiale Unicredit. Solo ‘attenta osservazione a logo e grafica rende possibile distinguere il sito vero da quello fasullo..

Effettuare l’accreditamento su questo portale significare regalare le chiavi del proprio conto ai truffatori, che a loro volta potrebbero rubare molti denari. Ricordiamo a tutti che in Italia nessun ente bancario invia comunicazione riservate attraverso WhatsApp.