IPTVLa visione dei canali di Sky Mediaset Premium gratis tramite i siti IPTV riesce a terrorizzare milioni di consumatori in Italia, la pratica viene ora ritenuta completamente illegale dalla legge italiana e, come tale, prevede incredibili sanzioni amministrative o pene detentive. Il rischio di essere scoperti è troppo elevato, in moltissimi hanno giustamente deciso di evitarne l’accesso.

Con l’ormai imminente avvento della nuova stagione sportiva, ed una crisi sempre incombente sul territorio italiano (nonostante i prezzi siano accettabili), i consumatori stanno cercando vie alternative per riuscire ad ottenere comunque la visione della propria squadra del cuore. La scelta pare essere ricaduta sul mondo dei siti IPTV.

Grazie alle ampie possibilità di internet, con una semplice connessione dati è possibile accedere ad un ecosistema intriso di soluzioni gratuite e non solo. Nel grande marasma spiccano dei portali in cui l’utente può richiedere l’accesso ad un elevato numero di canali televisivi di varie nazioni nel mondo.

Leggi anche:  Sky aiuta i clienti con due regali davvero graditi: gli abbonati esultano

 

IPTV: accedere a Sky e Mediaset Premium gratis è da considerarsi illegale

La visione di programmi in lingua straniera è una pratica perfettamente legale, nessuno vi accuserà di aver visto una partita, ad esempio, con segnale proveniente da una televisione araba. La situazione è completamente diversa nel momento in cui il segnale è di Sky Mediaset Premium.

Le pay TV appartengono ad un mondo molto delicato e, quasi, di élite. La legge italiana, come è giusto che sia, le protegge con normative molto rigide; qualunque utente che verrà scoperto rischia una sanzione amministrativa da 2000 euro o una pena detentiva della durata massima di 6 mesi.

Noi di TecnoAndroid condanniamo una pratica di questo tipo, sicuramente più conveniente e coinvolgente l’ingresso a pagamento nel proprio stadio.