Truffe online

Le truffe online e le e-mail phishing sono ormai all’ordine del giorno, i cybercriminali inventano qualsiasi stratagemma per derubare i poveri utenti. Un’altra segnalazione ci è arrivata qualche ora fa.

Stanno circolando moltissime e-mail phishing che promettono dei finti rimborsi da parte dell’Agenzia delle Entrate. Questa volta hanno voluto puntare una bella fetta delle utenze.

Truffe online, attenzione alla finta e-mail dell’Agenzia delle Entrate

La Polizia Postale ha lanciato l’ennesimo allarme sul proprio profilo Facebook ufficiale. La truffa via e-mail promette finti rimborsi dall’Agenzia delle Entrate e giungono costantemente nelle caselle di posta elettronica in tutta Italia. Anche la stessa Agenzia ha comunicato di fare molta attenzione. Solitamente il Fisco non utilizza questi canali per comunicare agli utenti di eventuali rimborsi.

Il Phishing è molto presente allo stato attuale, si tratta di malintenzionati che cercano di convincere la propria vittima a fornire dati personali o dati finanziari. La maggior parte delle volte queste e-mail riportano il nome di grandi aziende, per invogliare l’utente ad essere più tranquillo nel cliccarle.

Leggi anche:  PostePay: le truffe sono aumentate, proteggere la propria carta è fondamentale

Come anticipato prima, l’Agenzia delle Entrate in questo caso, ma anche gli Uffici Postali e altre aziende, non sono solite inviare comunicazioni via e-mail di eventuali rimborsi o problemi con il proprio conto corrente. La stessa Agenzia ha segnalato che ogni utente ha la possibilità di recarsi sul sito ufficiale nella sezione “come sono pagati i rimborsi” per scoprire le modalità corrette per ricevere un rimborso fiscale. Nel caso doveste ricevere una e-mail del genere, rivolgetevi direttamente alla Polizia Postale per segnalare l’accaduto.