Sharp - display OLED

Quando si parla di display per smartphone, le scelte sono poche, per i produttori di smartphone si intende. La tendenza è scegliere i pannelli OLED per i dispositivi di fascia più alta e al momento sono le sudcoreane a farla da padrona in questo campo. Per quanto LG sia ancora indietro rispetto a Samsung, i problemi avuti con Apple ne sono la prova, risulta sempre più avanti della cinese OEM. Ad ampliare la scelta però potrebbe essere la giapponese Sharp che a quanto pare vuole inserirsi nel mercato; questo vuol dire più scelta per i produttori il che si potrebbe tradurre in un risparmio per i consumatori.

 

Più schermi OLED per tutti

La compagnia è conosciuta per la produzione di diversi prodotti elettronici di alta qualità, al giorno d’oggi, un meno per i computer portatili e ancora meno per gli smartphone Aquos. La produzione di massa in sé, era già partita dal giugno di quest’anno e da allora Apple sta avendo stretti contatti con la società. Come detto sopra, la difficoltà incontrata con LG è una cosa che non vogliono vedersi ripetere, che fra l’altro ha causato uno dei ritardi nella tabella di marcia per la produzione dei nuovi iPhone.

Leggi anche:  Galaxy S8, in arrivo un nuovo aggiornamento software: patch di agosto e altre migliorie

Ovviamente, la scelta a questo punto diventa quasi obbligata se non vogliono invece fare affidamento alla concorrente Samsung. Per quest’ultima, infatti, il futuro potrebbe diventare meno roseo nel mercato dei display OLED. Potrebbero rivelarsi anni veramente duri, o comunque di rivoluzione, per il colosso che ha dominato il mercato sotto diversi aspetti, come quelli dei processori e proprio dei display.