Ho.Mobile: problemi con la portabilità

Ho.Mobile è il nuovo operatore virtuale low cost di Vodafone, nato anche per andare a contrastare l’offerta proposta da Iliad, altro operatore virtuale francese. I clienti sono molto combattuti su quale scegliere.

Da molto tempo è in atto una discussione tra gli utenti Vodafone e l’operatore virtuale. Nonostante tutti i clienti dell’operatore rosso possano attivare le nuove offerte proposte, hanno grossi problemi con la portabilità.

 

Ho.Mobile: i clienti Vodafone hanno problemi di portabilità

Negli ultimi giorni l’operatore virtuale ha deciso di limitare la vendita delle proprie SIM, con un limite massimo giornaliero. Molte voci vedono lo zampino di Vodafone, che probabilmente sta vedendo molti dei suoi clienti passare al low cost, spendendo quindi di meno per l’offerta mensile. Sì, perché le offerte che propone sono davvero convenienti, minuti illimitati, SMS illimitati e 40 GB al solo prezzo di 7.99 euro.

Molti degli utenti Vodafone però stanno avendo dei grossi problemi ad effettuare la portabilità. Si ritrovano impossibilitati alla classica portabilità del numero nelle solite 72 ore. Quello che sta succedendo si chiama “blocco temporaneo delle portabilità” verso il nuovo operatore. Probabilmente Vodafone sta cercando di mantenere i propri clienti, facendo diventare l’attesa un’agonia.

Leggi anche:  Vodafone, è guerra contro Iliad: ecco l'offerta low cost con ben 30 Giga

Potrebbe anche trattarsi di una domanda troppo elevata rispetto alle SIM disponibili giornalmente, anche se è strano che i problemi di riscontrano maggiormente i clienti Vodafone. A livello di legge è tutto in regola, visto che AGCOM ha rilasciato una delibera che prevede che ogni operatore possa regolare le portabilità in uscita con un numero massimo giornaliero. Al momento, l’unica soluzione è quella di aspettare. Gli utenti che hanno avuto problemi di ritardo nella portabilità potranno chiedere degli indennizzi per ogni giorno lavorativo di ritardo.