Google sembra in procinto di testare una nuova interfaccia per YouTube su Android TV. Non si sa quanto sia diffuso il test che Google sta utilizzando, ci sono alcuni proprietari di Android TV che hanno notato il cambiamento.

Sebbene alcuni utenti abbiano segnalato la modifica come attiva, in pochi giorni l’interfaccia è tornata a quella precedente. Pertanto, l’accesso individuale alla progettazione in testing probabilmente varierà. Come di solito accade con queste varianti di interfaccia, non vi è alcuna garanzia che verrà distribuita a tutti gli utenti. In termini di modifiche, sembrerebbe che lo scopo principale del nuovo design sia quello di declinare leggermente lo schermo quando viene riprodotto un video.

Le Android TV saranno più simili all’app mobile di Youtube con il nuovo aggiornamento di Google

La nuova interfaccia rimuove tutti i video suggeriti (mostrati nella parte inferiore dello schermo durante la riproduzione). Inoltre ci sarà la rimozione delle icone di avanzamento e riavvolgimento veloce. La funzione è ancora lì, ma sullo schermo le icone non ci sono. Allo stesso modo, il collegamento “Altre opzioni” è stato rimosso a favore dell’icona, con l’aggiunta di un’icona di sottotitoli per un accesso più facile ad essi.

Leggi anche:  Scrivere più velocemente su WhatsApp grazie ad un semplice trucco

Un altro cambiamento interessante è l’uso di una funzione simile all’immagine nell’immagine (PiP). Quando un utente preme sul telecomando, l’interfaccia mostra un numero di titoli suggeriti e il video si riduce. Quindi continua a essere riprodotto nell’angolo in alto a sinistra dello schermo. Ciò significa che il nuovo design di Android TV è ora più in linea con ciò che viene vissuto con l’app YouTube mobile. Ci sono anche altre modifiche. Ad esempio il titolo del video viene visualizzato in modo più prominente al centro dello schermo (vicino alla barra di riproduzione). Mentre “riproduzione successiva” viene visualizzato in modo più visibile nella parte inferiore. Una volta che il video è terminato, quelli che hanno attivato la riproduzione automatica avranno alcuni secondi (e un nuovo indicatore blu che spiega la durata) prima dell’avvio automatico del prossimo video.