Galaxy S9

Per quanto riguarda le classiche bufale, noi Italiani siamo i primi produttori di notizie false e truffe online. Anche l’ultima catena virale che sta su Facebook riguardo al fantomatico regalo di un Samsung Galaxy S9 è una truffa vera e propria, ma neanche troppo sofisticata.

Il problema, come al solito, è che nelle truffe online che promettono mirabolanti tariffe e regali la rete è così allettante in cui cadere che molti non ne possono fare a meno. È stupido il metodo ma l’efficacia assicurata.

 

Come “non vincere un Galaxy S9”, ma una bella truffa

Tutto è partito da un post che ha fatto subito il giro del social, il cui testo è stato adattato a seconda della chat o del gruppo in cui veniva spammato. Il post richiamava una fantomatica pubblicità in TV in cui si metteva in palio un Galaxy S9 gratuito rispondendo a 4 piccole domande.
Il post poi invita le persone interessate a digitare il codice “sams9italia” su Google, dove bisogna cliccare sul primo link che appare tra i risultati. Il gioco è fatto, ma non quello che credono i malcapitati, convinti di avere un S9 a casa gratuito.

Leggi anche:  11 milioni di smartphone e browser infetti da malware: rimuovi subito queste app

I social network come Facebook non riconoscono la natura fraudolenta di questi post poiché, se il criminale non mette direttamente link dannosi ma ne suggerisce solo il luogo dove andare a cercarli, il sistema non blocca il messaggio.

Gli utenti, ingannati dalla genuinità di un post che sembra scritto e condiviso tra amici, rischiano così di beccarsi un bel malware o un back door sul proprio smartphone, che viene installato automaticamente.
Sarebbe buona abitudine, soprattutto se credete a questi regali inaspettati, che lanciaste il vostro antivirus spesso per evitare che programmi dannosi vi rubino i dati personali. Cadere nelle truffe è tuttavia umano, ma se non reagite con velocità a questi raggiri allora siete spacciati.