Samsung a IFA 2018 anche con Galaxy Watch?

Samsung ha rivelato che sarà presente a IFA 2018 e che presenterà più di un dispositivo. Il keynote avrà luogo un giorno prima che la kermesse tedesca aprirà i battenti al pubblico: il 30 agosto. Come potete leggere sull’invito, la conferenza vedrà l’annuncio di nuove Smart TVfrigoriferi connessi a internet e lavatrici WiFi.

Samsung allude anche al fatto che Galaxy Note 9 sarà presente all’evento come cavallo di battaglia dell’azienda. Sull’invito non c’è nulla, invece, che possa portarci a pensare alla presentazione di un nuovo wearable ma le indiscrezioni insistono che all’evento verrà presentato anche Galaxy Watch.

Galaxy Watch sarà lo smartwatch che manderà in pensione i modelli Gear S3 presentati da Samsung all’edizione 2016 della stessa fiera dell’elettronica di consumo. A IFA 2017 è stato annunciato Gear Sport, ma quel particolare smartwatch non era un successore diretto di Gear S3 ma una variante speciale. Gli indossabili Samsung, dunque, non sono mai mancati.

 

Galaxy Watch, come potrebbe essere questo nuovo smartwatch

Le informazioni su questo smartwatch non sono molte ma sappiamo per certo che esordirà in due versioni e con Tizen come sistema operativo. Galaxy Watch, che potrà essere abbinato sia agli smartphone Android che agli iPhone, dovrebbe presentarsi con un aspetto elegante e uno schermo AMOLED circolare touchscreen.

Leggi anche:  Samsung, gli smartphone che riceveranno Android Oreo all'inizio del 2019

Lo schermo sarà incastonato in una scocca in acciaio inossidabile caratterizzata dalla resistenza all’acqua e dalla presenza di un processore Quad Core con 512 MB di RAM e da 4 GB di memoria interna. Scontata la presenza di tutti i sensori tipici di uno smartwatch che in questo caso avrà anche la connettività Bluetooth, NFC e GPS.

Forse, una delle due versioni dovrebbe avere anche la connettività cellulare. Questo significa che Galaxy Watch potrebbe consentire l’inserimento di una SIM così da utilizzarlo in maniera completamente indipendente dallo smartphone. In questo caso le potenzialità di un indossabile posizionato sono molte di più della semplice visualizzazione delle notifiche.