Mediaset premiumMediaset Premium non è azienda in grado di dimenticare, nonostante gli innumerevoli problemi, i propri clienti. In seguito ai dubbi causati dalla perdita della Champions League e dell’alta definizione, la realtà italiana ha lavorato duramente per garantire un futuro alla propria community. L’accordo stipulato con Perform ne accontenta la maggior parte, il Calcio non è destinato a morire.

Gli sviluppi dei mesi del 2018 hanno indubbiamente segnato una svolta nel panorama delle aziende televisive in Italia; Sky ha acquisito un potere immenso, sia per l’acquisizione esclusiva della Champions League, che per il possesso di oltre 230 partite della prossima Serie A (verrà anche trasmessa la Serie B).

Il dominio, fortunatamente, non è stato completo grazie a Perform. L’outsider, proprietaria della piattaforma Dazn, ha dato battaglia riuscendo ad aggiudicarsi 3 match a settimana di Serie A e l’intera Serie BMediaset Premium, almeno inizialmente, è stata tagliata fuori definitivamente dai giochi.

 

Mediaset Premium non dimentica i clienti: ecco tutte le sorprese dal 18 agosto

Le proteste della community sono state vibranti, ma l’azienda non dimentica chi periodicamente paga il proprio canone mensile. Nei giorni immediatamente successivi alla sconfitta, sia per bocca dell’amministratore delegato che tramite lettere vere e proprie, l’azienda ha annunciato che avrebbe lavorato duramente per soddisfare le esigenze della maggior parte dei clienti.

Leggi anche:  Mediaset Premium: nuovo abbonamento a meno di 15 euro al mese con la Serie A inclusa

Il 15 luglio è finalmente arrivata la bella notizia, gli abbonati a Mediaset Premium potranno, grazie all’accordo con DAZN, accedere a 3 partite a settimana di Serie A (sabato sera, domenica a mezzogiorno e un’altro match) e a tutta la programmazione della Serie B. Gli incontri non verranno trasmessi sui canali di Premium Calcio o Premium Sport, ma verrà concesso l’accesso diretto a DAZN per i contenuti inclusi nel proprio abbonamento.

Infine, dal 1 agosto non vi è stata alcuna modifica dei prezzi, quanto scritto sarà fruibile senza la rimodulazione del contratto.