Il prossimo top di gamma di casa LG, il V40 potrebbe mantenere il pulsante fisico dedicato a Google Assistant già presente sul G7 ThinQ. Lo smartphone dovrebbe probabilmente presenta un pannello POLED con una risoluzione QHD + di 3120×1440 pixel con la presenza di una tacca.

Le nuove informazioni provengono da file di firmware Android ottenuti da XDA Developers che riguardano un dispositivo con il nome in codice “judypn” e collegato a tre numeri di modello: LM-V400N, LM-V405N e LM-V409N. L’aggiunta di uno schermo POLED dovrebbe essere la novità più importante che troveremo a bordo del prossimo smartphone della serie LG.

Il firmware in questione suggerisce anche che il dispositivo non sarà dotato di una configurazione doppia della fotocamera posteriore. Secondo uno degli ultimi rapporti, LG V40 sarà caratterizzato da cinque telecamere in totale, incluso un sistema a tre lenti posto sul retro.

La stessa fonte ha affermato che il dispositivo presenterà due fotocamere sul lato anteriore. I file firmware appena trapelati al contrario, indiccherebbero la presenza di un singolo sensore frontale. Le discrepanze tra i due potrebbero essere attribuibili al fatto che il codice in questione è incompleto ed i codici sono una chiara indicazione del fatto che la linea “judypn” sarà legata all’LG V40.

Leggi anche:  LG V40 ThinQ è ufficiale: lo smartphone con hardware potente sotto un aspetto elegante

Il telefono in questione includerà un processore Snapdragon 845 di Qualcomm, un quad-DAC ed una batteria da 3300 mAh identica a quella presente sul G7 ThinQ. Il gigante della tecnologia sudcoreana dovrebbe annunciare ufficialmente lo smartphone nel corso dell’IFA di Berlino, che si terrà dal 31 agosto al 5 settembre. Il dispositivo sarà caratterizzato anch’esso dal logo ThinQ recentemente rivitalizzato dell’azienda e continuerà a concentrarsi sull’intelligenza artificiale.

LG V40 sarà il prossimo top di gamma dell’azienda e potrebbe presentare diverse novità

 

Il nuovo nome in codice è in linea con i nominativi provvisori degli attuali dispositivi Android dell’azienda. Il V35 ThinQ infatti è stato internamente denominato “judyp” e la “P” potrebbe fare riferimento al suo pannello POLED.

Allo stesso modo, il codename di G7 ThinQ è stato confermato come “judyln” e le ultime due lettere della denominazione facevano riferimento al suo pannello LCD dotato di notch. Seguendo questa linea di pensiero, “judypn” sarà probabilmente un telefono dotato di uno schermo POLED con una tacca sullo schermo.