Xiaomi Mi 8 Explorer Edition

Un altro dispositivo particolarmente atteso dagli amanti degli smartphone, è una variante della nuova ammiraglia di Xiaomi, il Mi 8 Explorer Edition. Uno degli aspetti più particolari è la scocca trasparente che permette di vedere la parte hardware del dispositivo. Una scelta particolare che, a me personalmente, ricorda la variante del Game Boy Color con una scocca che faceva vedere tutti i circuiti presenti; c’è da dire una cosa però, nel caso della compagnia cinese, è tutto fumo negli occhi.

Per quanto sia vero che non si tratta di un adesivo, ma di vero hardware, la sua utilità è pari a zero. Si tratta infatti di una scheda madre secondaria non collegata a nulla, è solo un tocco estetico; un bel tocco estetico e che quasi sicuramente diventerà iconico per lo smartphone.

 

Xiaomi Mi 8 Explorer Edition

In ogni caso, il dispositivo è stato lanciato in Cina ieri, ma solo per pochi secondi. Il telefono infatti, è andato sold out in pochissimi secondi e tornerà in vendita il 3 agosto 2018 con lo stesso prezzo, 3.699 Yuan; convertiti sono 543 dollari o 463 euro.

Leggi anche:  Samsung Galaxy S10 5G: previsto l'arrivo dello smartphone nella prima metà del 2019

Lo smartphone ha un display Amoled da 6.21 pollici con rateo d’aspetto di 18.7:9 e con una risoluzione di 2248 x 1080 pixel. Non può essere alimentata che dallo Snapdragon 845, l’octa-core di casa Qualcomm dotato di GPU Adreno 630. Al processore sono affiancati 8 GB di RAM e 128 GB di spazio d’archiviazione interno.

Sul pannello posteriore, quello trasparente, è presente una configurazione a doppia fotocamera con entrambi i sensori da 12 megapixel; frontalmente ne abbia una più potente da 20 MP dotato di modalità ritratto IA. La batteria è una standard da 3.000 mAh mentre il sistema operativo di base è Android Oreo 8.1 con sopra l’interfaccia di Xiaomi.

Per lo chi volesse prendere nel vecchio continente, ahimè, dovrà aspettare.