IPTVI siti IPTV non sono oasi felici, dal momento in cui l’utente decide intraprendere questa strada, infatti, è importante conoscerne i rischi ed i pericoli, in modo da non incorrere in spiacevoli sorprese. La visione di Sky Mediaset Premium gratis è da considerarsi integralmente illegale e, come tale, sono previste dure pene per gli utenti scoperti nella visione.

Internet è una delle più grandi invenzioni degli ultimi secoli, direttamente dalla propria abitazione è possibile accedere ad un quantitativo di informazioni impensabile fino a qualche anno fa. Essendo la rete così vasta, nel tempo sono nati anche servizi non propriamente legali, in grado di offrire al consumatore la possibilità di accedere a vere e proprie televisioni.

I siti IPTV sono stati realizzati proprio con questo scopo; senza richiedere il versamento di un canone mensile, l’host mette a disposizione l’accesso a canali stranieri e italiani a tutti coloro che dispongono di una connessione dati attiva (anche da mobile).

Leggi anche:  Sky: la sorpresa per gli utenti strapazza Mediaset Premium

 

IPTV: accesso gratuito a Sky e Mediaset Premium riserva brutte sorprese

L’idea in sè non è da considerarsi come illegale, nessuno vieta all’utente la necessità di visionare una televisione araba. Il discorso cambia nel momento in cui viene richiesta la visione di Sky Mediaset Premium a costo azzerato (qui invece per gli abbonamenti legali).

In tal caso, infatti, la legge italiana condanna duramente tale tipo di pratica. Se scoperti, il rischio è di incorrere in una sanzione amministrativa da 2000 euro, o addirittura una pena detentiva della durata massima di 6 mesi.

I rischi ed i pericoli sono reali, è necessario prestare la massima attenzione a cosa effettivamente viene richiesto.