Mediaset PremiumMediaset Premium riesce a sottoscrivere uno spettacolare accordo con una diretta concorrente, Perform, ottenendo la ritrasmissione di buona parte della prossima Serie A, con l’opzione per tutta la Serie B. Gli utenti esultano per la possibilità di accedere nuovamente al calcio italiano, anche se non integralmente.

Lo Sport è parte integrante della vita di ogni compatriota, indipendentemente dalla fede calcistica, nessuno vorrebbe perdere nemmeno una partita della squadra del cuore. La vendita dei diritti televisivi per le prossime stagioni è stata crudele e a tratti senza senso; a differenza degli anni passati, la Lega ha pensato di suddividere le partite non più per squadre, quanto per fasce orarie. Di conseguenza, i possessori dei diritti, quali Sky Perform, sono stati costretti a spartirsi gli incontri spalmati tra sabato, domenica e lunedi.

L’azienda inglese è entrata in possesso della maggior parte degli incontri, ad esclusione del sabato sera, della domenica a mezzogiorno e un altro match (andati invece a Perform).

Leggi anche:  Mediaset Premium: l'abbonamento da 14,90 euro include una nuova sorpresa

 

Mediaset Premium: riesce a sottoscrivere uno speciale accordo, gli utenti sono in delirio

Mediaset Premium, tagliata originariamente fuori dalla lotta all’acquisizione, è dovuta ricorrere alla sottoscrizione di un accordo commerciale per la ritrasmissione dei diritti televisivi. Dato l’interesse di Sky al mondo del digitale terrestre, la scelta è ricaduta sulla proprietaria di DAZN.

Dalla prossima stagione, quindi, sarà possibile accedere alle partite in suo possesso (indicate poco sopra), oltre a tutta la Serie B. Gli utenti esultano, sebbene i contenuti siano in parte inferiori rispetto al passato, sopratutto perché per molto tempo si è passato di un’assenza completa dal palinsesto aziendale.

Fortunatamente sarà possibile seguire tantissime squadre ancora per i prossimi anni anche sul digitale terrestre.