Netflix

Tra  i diversi divertimenti da poter fare in casa o in viaggio c’è anche il guardare film e serie tv per giornate intere: insomma, fare delle vere e proprie maratone. Il mezzo migliore per poter raggiungere l’obiettivo “telecomando e pop corn” è Netflix.

Netflix è la piattaforma di streaming legale più conosciuta al mondo: grazie ai suoi diversi abbonamenti, consente a più persone o ad una famiglia intera di poter vedere miriadi di contenuti originali -e no- ovunque. Difatti, grazie alla possibilità di scaricare alcune puntate, le si possono visionare anche quando si è sprovvisti di connessione internet.

Come da principio, in ogni frase in cui figura la parola “streaming”, in maniera sottintesa figura anche “buona connessione internet” perché è un elemento essenziale se ci si vuole sollazzare davanti a diversi episodi senza il continuo buffering e con una buona qualità di riproduzione.

Leggi anche:  Passa a Vodafone: TIM si inchina alla nuova offerta da 50 Giga e 1000 minuti

È proprio a questo unto che sorge spontanea la domanda: quale operatore è il migliore per poter godere di una buon qualità?

Gli operatori a confronto

A tal proposito è proprio Netflix che ogni mese stila una nuova tabella mettendo, in ordine decrescente, i migliori operatori che garantiscono una buona qualità di riproduzione e fruizione del servizio.

Netflix

La tabella di giugno si posiziona Vodafone a 3.52 Mbps  seguito da Fastweb con una velocità media di 3.44 Mbps , Eolo NGI a 3.43 Mbps,TIM a 3.37 Mbps,  Wind con velocità media di 3.21 Mbps , Tiscali a 3.19 Mbps , Vodafone Teletu a 3.19 Mbps , Linkem a 2.92 Mbps.

Come si può vedere , quindi, il miglior operatore è proprio Vodafone.