android p

L’azienda di Andy Rubin, Essential ha rilasciato una nuova versione beta di Android P peril suo primo smartphone, l’Essential PH-1, dopo averne confermato lo sviluppo in questi giorni.

Poco dopo, Google ha lanciato la quarta versione beta del suo prossimo aggiornamento del sistema operativo. Il software sarà presto distribuito a tutti i possessori dello smartphone che partecipano al programma Android P della società e può essere scaricato ed aggiornato manualmente se siete particolarmente impazienti.

Come è avvenuto con le prime tre beta del sistema operativo, sia Google che Essential scoraggiano fortemente i consumatori dall’usare ila quarta beta di Android P sui loro dispositivi utilizzati quotidianamente, affermando che il software potrebbe ancora presentare importanti bug o altri problemi che potrebbero diminuire l’esperienza utente complessiva.

Il programma beta di Android P è pensato esclusivamente per essere utilizzato dagli sviluppatori in modo che possano ottimizzare le loro app per la versione definitiva del sistema operativo mobile di Google.

 

Essential Phone sempre tra i primi device a ricevere i nuovi aggiornamenti Android

 

Dopo che le API finali del sistema hanno debuttato con Android P beta 2, con la quarta beta lanciata ieri, i creatori di App hanno tutto ciò di cui necessitano per garantire che le loro App siano pronte ad essere utilizzate con il software di prossima generazione.

Per rendere le cose ancora più confuse, la nuova versione di Android P è tecnicamente la quinta anteprima per gli sviluppatori rilasciata dall’inizio di marzo. Google infatti, aveva promesso in precedenza di seguire questa lineup prima del rilascio ufficiale di Android P. Il sistema operativo inizierà ad essere distribuito in maniera ufficiale entro la fine di questo trimestre, molto probabilmente il mese prossimo.