Mediaset PremiumMediaset Premium non delude i propri clienti, grazie al recente accordo con Perform è riuscita a garantire la visione di parte della prossima Serie A e dell’intera Serie B, senza richiedere il versamento di cifre aggiuntive rispetto al normale canone di abbonamento. Le innumerevoli dicerie sono stata disattese, finalmente arrivano belle notizie.

Di Mediaset Premium si è parlato davvero tanto. Nel corso dei mesi alcuni hanno più volte temuto e pensato potesse essere davvero arrivata al capolinea. Niente di più falso, sebbene le sconfitte nell’acquisizione dei diritti TV siano reali e l’alta definizione non sia più raggiungibile, l’azienda è ugualmente riuscita a fidelizzare la clientela con un ottimo accordo per la ritrasmissione del campionato di calcio italiano.

 

Mediaset Premium: utenti entusiasti di poter vedere ancora la Serie A

Ufficializzato il 15 luglio, l’accordo con Perform vede la cessione dei diritti di ritrasmissione Mediaset Premium. In questo modo l’azienda italiana ha la possibilità di permettere l’accesso ai contenuti della piattaforma DAZN, ai propri utenti. I prezzi, lo diciamo subito, non aumenteranno; il listino resterà esattamente quello attualmente in vigore, senza alcuna modifica con decorrenza il 1 agosto.

Leggi anche:  Mediaset Premium: gli utenti assistono ad un clamoroso ritorno

I contenuti, invece, miglioreranno qualitativamente. A partire dal 18 agosto, data d’inizio del campionato, gli utenti potranno accedere a 3 partite alla settimana (incluso l’anticipo del Sabato Sera) e all’intero programma della Serie B.

La notizia è più che positiva, Mediaset Premium è riuscita a dimostrare la propria potenza e serietà. Le disdette non ci saranno, gli utenti appaiono felici dell’opportunità concessa nuovamente dall’azienda italiana per il prossimo triennio.